Censurate. Storie di canzoni vietate nella musica leggera italiana

La musica leggera italiana, con le sue melodie coinvolgenti e le parole che risuonano nel cuore, ha sempre rappresentato un’importante parte dell’identità culturale dell’Italia. Tuttavia, dietro le note orecchiabili e le canzoni che hanno segnato generazioni, si cela un aspetto spesso trascurato della storia musicale del paese: la censura.

Il prodotto non è attualmente in magazzino e non è disponibile.

Descrizione

La musica leggera italiana, con le sue melodie coinvolgenti e le parole che risuonano nel cuore, ha sempre rappresentato un’importante parte dell’identità culturale dell’Italia. Tuttavia, dietro le note orecchiabili e le canzoni che hanno segnato generazioni, si cela un aspetto spesso trascurato della storia musicale del paese: la censura.
In “Censurate. Storie di canzoni vietate nella musica leggera italiana”, l’autore Daniele Sgherri si immerge nelle pagine oscure della musica italiana per svelare le storie di artisti che si sono scontrati con le restrizioni imposte sulla loro creatività e libertà di espressione. Attraverso una ricerca approfondita e una narrazione avvincente, Sgherri ci guida in un viaggio attraverso le radici della censura, esplorando le influenze politiche, ideologiche, morali e commerciali che hanno segnato la musica leggera italiana nel corso degli anni.
Daniele Sgherri, ricercatore e divulgatore musicale, mette in luce gli episodi controversi che hanno coinvolto artisti e canzoni, e getta luce sulle conseguenze che la censura ha avuto sull’evoluzione del panorama musicale italiano. Dal regime fascista alla guerra fredda, dalla critica della Chiesa cattolica alle pressioni commerciali, l’autore analizza gli intrecci complessi tra potere, cultura e musica, aprendo un dibattito sulla libertà artistica e sulla necessità di preservare l’autenticità e la diversità nel mondo della musica leggera italiana.
“Censurate. Storie di canzoni vietate nella musica leggera italiana” è molto più di un semplice libro sulla storia della censura nella musica italiana. È un invito a riflettere sul valore della libertà di espressione artistica e sulle sfide che gli artisti hanno affrontato nel difendere la loro voce. È una chiamata all’azione per proteggere e sostenere la diversità e l’originalità nella musica leggera italiana, affinché le future generazioni possano godere di una scena musicale vibrante e autentica.
Con una passione contagiosa per la musica e una conoscenza approfondita del suo soggetto, Daniele Sgherri ci offre un’opera di ricerca accattivante e una testimonianza della forza e del coraggio degli artisti che hanno sfidato la censura. “Censurate. Storie di canzoni vietate nella musica leggera italiana” è un libro imprescindibile per tutti coloro che amano la musica e che credono nel potere della libertà di espressione artistica.

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Copertina

Copertina morbida, Copertina rigida

Casa editrice:

Ergo Sum per Musica in Mostra, Grosseto

Anno di pubblicazione:

luglio 2023

Autore/i:

Daniele Sgherri

Numero pagine

100

Prefazione:

Alessandro De Carolis Ginanneschi